Passa ai contenuti principali

VISUALIZZAZIONI BLOG

FENOMENOLOGIA ED ESISTENZIALISMO: CARATTERISTICHE GENERALI

FENOMENOLOGIA ED ESISTENZIALISMOCARATTERISTICHE GENERALI DELLA FENOMENOLOGIA La fenomenologia è una corrente filosofica nata agli inizi del secolo XX che si propone di scoprire le strutture trascendenti della coscienza attraverso la descrizione delle cose in se stesse e al di fuori di ogni costruzione concettuale. Per questa ragione la fenomenologia afferma la centralità dell'esperienza intuitiva all'interno dei meccanismi della conoscenza umana. In tale prospettiva i  fenomeni sono considerati un riflesso che si presenta all'individuo come espressione del punto di vista soggettivo di chi ne entra in contatto. CARATTERISTICHE GENERALI DELL'ESISTENZIALISMO L'esistenzialismo è una corrente filosofica che si è diffusa e affermata compiutamente tra la fine degli anni venti e gli anni cinquanta del secolo XX. Questa corrente ha trovato ampio e significativo spazio anche nella letteratura e, più in generale, nelle arti. I suoi caratteri generali possono essere sintetizzati, da un lato , nell'aver sottolineato l'importanza dell'irripetibilità e dell'unicità dell'individuo e, dall'altro, nell'aver considerato l'esistenza come un modo d'essere proprio dell'uomo, un modo specifico e diverso da quello di tutti gli altri enti del mondo perché segnato da alcune caratteristiche peculiari. Proprio in questo senso, la caratteristica principale dell'esistenzialismo è nell'aver dato espressione e voce ad una concezione tragica dell'uomo, una concezione così tragicamente vicina alle temperie storiche e culturali del Novecento. A. Pagano Filosofia nella scuola secondaria
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Paolo Cognetti: Le otto montagne

REGGIA DI VENARIA REALE

Trilogia della città di K. Il grande quaderno la prova La terza menzogna

Fa sempre più freddo. Lucas dice a Yasmine:
-Mathias ha bisogno di vestiti pesanti, e tu anche.
Yasmine dice:
- So lavorare a maglia. Avrei bisogno della lana e dei ferri.
Lucas compra una cesta di gomitoli di lana e ferri da calza di varie dimensioni. Yasmine fa dei maglioni, dei calzettoni, delle sciarpe, dei guanti, dei berretti. Con gli avanzi della lana, confeziona delle coperte di tutti i colori. Lucas le fa i complimenti.
Yasmine dice:
- So anche cucire. A casa avevo la macchina per cucire di mia madre.
A. Kristof, Trilogia della città di K. Il grande quaderno la prova La terza menzogna, Einaudi.