Passa ai contenuti principali

VISUALIZZAZIONI BLOG

L'OMBELICO DEL MONDO


Somiglianti, ma per altri aspetti diversi dalle feste di Olimpia, erano le feste pitiche che si tenevano anch’esse ogni quattro anni (ma nel terzo di ogni olimpiade) a Delfi, nella Focide.
Delfi si trova in un anfiteatro naturale alle pendici del Parnaso. Al fondo di una gola sorge la fonte Castalia; poco distante, da una fenditura nella roccia esalavano vapori capaci, secondo la tradizione, di conferire doti profetiche a chi li aspirava.
Qui in età antichissima si venerava l’omphalós (l’ombelico del mondo), una pietra ovale caduta dal cielo e custodita dal serpente Pitone. Più tardi Apollo uccise il serpente, ma la sacerdotessa, che profetava in nome di Apollo seduta sul tripode sacro, si chiamò Pizia in ricordo del Pitone ucciso.
D. Manacorda G. Pucci Storia antica
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Paolo Cognetti: Le otto montagne

REGGIA DI VENARIA REALE

Trilogia della città di K. Il grande quaderno la prova La terza menzogna

Fa sempre più freddo. Lucas dice a Yasmine:
-Mathias ha bisogno di vestiti pesanti, e tu anche.
Yasmine dice:
- So lavorare a maglia. Avrei bisogno della lana e dei ferri.
Lucas compra una cesta di gomitoli di lana e ferri da calza di varie dimensioni. Yasmine fa dei maglioni, dei calzettoni, delle sciarpe, dei guanti, dei berretti. Con gli avanzi della lana, confeziona delle coperte di tutti i colori. Lucas le fa i complimenti.
Yasmine dice:
- So anche cucire. A casa avevo la macchina per cucire di mia madre.
A. Kristof, Trilogia della città di K. Il grande quaderno la prova La terza menzogna, Einaudi.