Passa ai contenuti principali

VISUALIZZAZIONI BLOG

PARADIGMA



Sono le anomalie, dunque, a mettere in discussione il paradigma. E con la crisi del paradigma inizia il periodo di scienza straordinaria, in cui si prende sempre più consapevolezza del fallimento del paradigma nell’urto con le anomalie, e in cui si cerca di rispondere a siffatta crisi con “una ricostruzione del campo su basi nuove, una ricostruzione che modifica alcune delle più elementari generalizzazioni teoriche del campo, così come molti metodi ed applicazioni del paradigma. La risoluzione della crisi, la risposta alle attese dell’anomalia, si ha quando è emerso e si è imposto un nuovo paradigma….Thomas Kuhn sostiene che “paradigmi successivi ci dicono cose differenti sugli oggetti che popolano l’universo e sul comportamento di tali oggetti”. E ”proprio perché è un passaggio tra incommensurabili, il passaggio da un paradigma ad uno opposto non può essere realizzato con un passo alla volta, né imposto dalla logica o da un’esperienza neutrale. Come orientamento gestaltico, esso deve compiersi tutto in una volta (sebbene non in un istante) oppure non si compirà affatto”.
Dario Antiseri Trattato di metodologia delle scienze sociali
Posta un commento

Post popolari in questo blog

REGGIA DI VENARIA REALE

Museo D'Orsay

Visita al museo

Paolo Cognetti: Le otto montagne