Passa ai contenuti principali

VISUALIZZAZIONI BLOG

COME SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA



Quando ci si appresta a scrivere una tesi di laurea bisogna decidere la tipologia della tesi che vogliamo scrivere e scegliere se fare una tesi compilativa o una tesi scientifica.
Come scrivere una tesi di laurea compilativa
Scrivere una tesi di laurea compilativa comporta dei vantaggi e degli svantaggi rispetto alla tesi di laurea scientifica. Solitamente per scrivere una tesi di laurea compilativa ci vogliono dai tre ai nove mesi che è un tempo inferiore rispetto alla tesi scientifica che richiede almeno un anno per essere ultimata e questo è un vantaggio. Lo svantaggio della tesi compilativa risiede nella valutazione della stessa in sede di discussione perché generalmente viene attribuita una votazione più bassa a questo tipo di tesi rispetto a quella scientifica. Quindi optare  per una tesi compilativa è consigliabile a chi ha fretta di laurearsi ed ha una media alta.
Prima di iniziare a fare la tesi bisogna scegliere una  materia  dal nostro piano  di studi su cui intendiamo scriverla  ed il professore di quella materia che si vuole come relatore. Una volta compiuta la scelta bisogna chiedere la tesi al professore prediletto e verificare se è disponibile a seguire la nostra tesi. Dopo che il relatore ha accettato questo ruolo si deve concordare con lui l’argomento della tesi.  Solitamente il professore fornisce la bibliografia al laureando e cioè una lista di testi da consultare per scrivere la tesi.
Lo studente mentre legge questi testi deve prendere appunti sugli aspetti dei contenuti che lo interessano di più, rielaborarli e decidere il taglio da dare alla sua tesi rispettando però il parere del relatore.
Molto importante è citare le fonti con il nome e cognome dell’autore, il titolo del testo, la casa editrice, la città in cui è avvenuta la pubblicazione, l’anno di pubblicazione e la pagina della parte del teso riportata.
Come scrivere una tesi scientifica.
Per scrivere una tesi scientifica si deve utilizzare il metodo scientifico ossia occorre formulare una ipotesi, costruire un progetto di ricerca, sempre con l’aiuto del relatore,  e verificare se la nostra ipotesi è verificata o falsificata dalla realtà. Solitamente questa tipologia di tesi è comprensiva di grafici, statistiche, questionari, in base alla materia scelta da un laureando. Ad esempio per  una tesi scientifica in sociologia si può ricorrere alla statistica, ai campionamenti della popolazione, ai questionari …
Elena Ambrosini

Licenza Creative Commons
Trutzy by Elena Ambrosini is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trutzy.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.trutzy.blogspot.com/.
Posta un commento

Post popolari in questo blog

LA DONNA ETRUSCA

Le donne etrusche non soltanto godevano di maggior libertà delle romane nella vita privata, ma esercitavano nella società civile un ruolo preponderante, al quale le matrone della Roma antica non potevano aspirare, malgrado l'autorità ben meritata per le loro virtù. Ciò risulta in modo perspicuo dal personaggio Tanaquilla, quale Tito Livio lo descrisse non senza stupore, e nella parte assunta da questa donna straordinaria nell'elevazione del marito Tarquinio Prisco, a re di Roma.[...] Non c'era alcunché di più solenne e nel medesimo tempo di più normale dell'arrivo di questa famigliola di ricchi emigranti, il futuro Tarquinio e la moglie Tanaquilla, quando su un carro [...] sul quale erano accatastati i loro  mobili, giunsero un giorno in vista di Roma. Dopo aver viaggiato lungo quella che sarebbe stata la via Aurelia, dalla sommità del Gianicolo, i due coniugi scoprirono. distesa in un'ansa del Tevere, una Roma primitiva, con le sue capanne di contadini e di pasto…

LABIRINTO DELLA MASONE DI FRANCO MARIA RICCI

Labirinto, collezione privata e mostra di Carlo Mattioli

FILIPPO ALBERTIN: ANNI LUCE